| | | | |
BRESCIA CALCIO STORE | Tutte le news del Brescia Calcio


BSupport-42^Giornata:Brescia-Trapani

Pubblicato Giovedì, 18 Maggio 2017
Stampa Email

Ultima giornata del campionato di Serie B 2016/2017 e ultimo appuntamento anche con la consueta rubrica BSupport. Lo stadio “Rigamonti“, sold out per l’occasione, questa sera alle ore 20.30 farà da cornice a Brescia-Trapani, sfida valida per la 42^ giornata del campionato cadetto, ma soprattutto match decisivo per il raggiungimento della salvezza. Ultimi 90 minuti di campionato. Poi si chiuderà il sipario sulla stagione del Brescia.
 
Brescia-Trapani crocevia salvezza anche nei numeri: da un lato la peggior difesa della Lega B 2016/17 (Brescia, 57 gol subiti), dall’altra l’attacco più prolifico del girone di ritorno (Trapani, 31 reti segnate). 90’ che valgono un’intera stagione stasera a Brescia fra le “rondinelle” di casa ed il Trapani. Il Brescia vincendo è salvo, a prescindere dagli altri risultati; con un pareggio evita i playout solo se almeno una tra Avellino e Ternana non vince; se perde è quasi certo di play-out e diventerebbe anche in svantaggio nei confronti del Trapani medesimo, con cui ha pareggiato 0-0 l’andata in Sicilia; dovrebbero – per evitarseli – perdere sia Avellino che Ternana, ferme oggi a quota 46. A parti invertite Trapani ai playout – come minimo – e finale di ritorno in casa se vince stasera a Brescia e vincessero anche Ternana ed Avellino, altrimenti granata che potrebbero anche salvarsi direttamente se una delle due tra umbri e irpini perdesse. Ma i siciliani devono anche tenere in conto due ipotesi di retrocessione diretta, che ancora non hanno del tutto evitato. Nei confronti del Vicenza, cui servirà – in ogni caso- un miracolo per evitarla: i biancorossi di Torrente possono – al massimo – sperare di agganciare a quota 44 il Trapani, con cui hanno scontri diretti totalmente pari (reciproca vittoria esterna per 1-0); deciderebbe – a quel punto – la differenza reti generale del torneo, che parte da –9 per i siciliani e –18 per i veneti, da colmarsi attraverso messe di gol in Brescia-Trapani (a danno dei granata) e Vicenza-Spezia (in favore dei biancorossi). Inoltre, non è ancora detto che i playout si disputino; se – infatti – il Trapani perdesse a Brescia e Ternana ed Avellino vincessero nei rispettivi impegni di Ascoli ed in casa contro il Latina, si porterebbero a +5 sui siciliani e quindi, superando i 4 punti previsti da regolamento, salterebbero ed il Trapani retrocedebbe direttamente in Lega Pro. Esiste anche ipotesi di arrivo a 4 a quota 47 con i pareggi di Avellino e Ternana e la vittoria del Trapani a Brescia: la classifica avulsa sarebbe, in questo caso, Ternana 10, Avellino 9, Trapani 7 e Brescia 5, queste ultime due ai playout.
 
Impresa doppiamente ardua per il Trapani nell’ultima giornata di campionato: i siciliani dovranno vincere a Brescia, un campo dove – nei 3 precedenti, tutti riferiti alle ultime 3 stagioni in serie B – mai sono riusciti ad assicurarsi i 3 punti: in bilancio 2 pareggi ed 1 successo dei padroni di casa, che hanno sempre segnato nei 270’ presi in esame, 7 reti complessive
 
Seconda sfida tecnica ufficiale tra i due allenatori, Luigi Cagni e Alessandro Calori: l’unico precedente è relativo alla serie B 2011/12, in cui il Brescia di Calori si impose in trasferta per 1-0 sul Vicenza di Cagni. Alessandro Calori, da tecnico, sfida per la quarta volta in partite ufficiali il Brescia, contro cui non ha mai vinto: bilancio di 2 pareggi ed 1 vittoria lombarda. L’attuale tecnico del Trapani è il grande ex della partita, avendo prima vestito la maglia delle “rondinelle” dal 2000/01 al 2001/02 e poi allenato il Brescia in due diversi periodi: dal dicembre 2011 al giugno 2013 e dal febbraio al giugno 2015. Nella seconda esperienza il Brescia subì la retrocessione in Lega Pro, poi annullata grazie al ripescaggio per il completamento degli organici. Per lui, complessivamente, alla guida dei lombardi si contano 31 vittorie, 28 pareggi e 25 sconfitte in 84 panchine ufficiali. E’ la prima da ex, stasera, per lui, in quello che per anni è stato il “suo” stadio.
 
Il Brescia arriva a questo match con 47 punti ( 10 vittorie, 17 pareggi e 14 sconfitte). Il Trapani invece di punti ne ha 44 ed ha realizzato 44 gol subendone 53  mentre il Brescia ha segnato 47 gol e subiti 57. 
 
Arbitrerà l'incontro il Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli. Tre i precedenti con le rondinelle: il 6 aprile 2013 in Brescia – Cesena conclusasi 2 a 1 per le rondinelle con i gol di Fabrizio Daprelà e Antonio Caracciolo, nella stagione 2014/2015 contro il Bari le rondinelle vinsero per 2 a 1 e infine sempre contro i pugliesi nella stagione attuale nella sfida del San Nicola finita in parità (1-1).
 
Statistiche elaborate dall'Agenzia Football Data 
 




News recenti

22 Settembre 2017
I convocati per il Foggia
Sono 18 i convocati da mister Boscaglia per la sfida di domani contro il Foggia, in programma allo stadio Rigamonti alle ore..
leggi tutto

21 Settembre 2017
Anticipi e posticipi | Ottobre mese ricco di grandi appuntamenti
Il mese di ottobre si avvicina. E sarà un mese ricco di grandi appuntamenti.La Lega B ha stabilito anticipi e posticipi fino alla 13^ giornata e la..
leggi tutto

21 Settembre 2017
Brescia-Foggia, dirige NASCA di Bari
Sarà il Sig. Luigi NASCA di Bari il direttore di gara della sfida contro il Foggia, in programma sabato 23 settembre alle ore 15.00 allo stadio..
leggi tutto

19 Settembre 2017
Ternana-Brescia sospesa al 20' per maltempo
La sfida di questa sera contro la Ternana è stata sospesa al 20' del primo tempo a causa di un violento temporale che si è abbattuto sullo stadio..
leggi tutto



5.065
Aggiornato al 22/09/2017










16/09/2017 15:00

0
0


23/09/2017 15:00

VS

 









Copyright © 2012-2017 Brescia Calcio S.p.A. - Via Bazoli, 10 - 25127 Brescia - Anno di fondazione: 1911
Matricola Federale: 7810 - REA: 160569 - P.I.: 00632690178 - C.F.: 80005910171
Company info - Informativa cookies - Website by www.dpsonline.it - Photo by www.agenziareporter.com